FANDOM


Ulklin Reiss è il figlio primogenito di Rod Reiss, il fratello maggiore di Frieda, Dirk, Abel e Florian Reiss e il fratellastro di Historia Reiss.

Aspetto

Ulklin è un ragazzo molto alto, con i capelli neri e lisci con un taglio corto, e gli occhi azzurro chiaro. Indossa una lunga tunica di colore bianco, una camicia elegante e un paio di pantaloni neri. Suo fratello, Dirk, gli somiglia molto.

Personalità

Non si conosce molto della personalità di Ulklin. Sembra amare molto i suoi famigliari e avere uno stretto legame con loro.

Storia

Passato

Ulklin nasce nel Wall Sina, dal matrimonio tra Rod Reiss e sua moglie. Durante gli anni, apprende il ruolo e l'importanza della Famiglia Reiss, e comincia a prendere parte ai suoi riti e alle sue cerimonie.

842

Prende parte alla cerimonia di successione del Gigante Progenitore assieme ai suoi famigliari (ad eccezione di Florian, considerata ancora troppo piccola per assistere). Frieda, sorella minore di Ulklin, si trasforma in Gigante grazie ad un Siero e divora il precedente possessore del potere, Uri Reiss, fratello di Rod. Quando la ragazza torna nella sua forma umana, Ulklin e gli altri suoi famigliari la soccorrono.[2]

845

La Morte di Ulklin Reiss

La Morte di Ulklin

Subito dopo la caduta del Wall Maria e la distruzione del Distretto di Shiganshina, Grisha Jaeger si introduce nella Chiesa dei Reiss per chiedere alla Regina Frieda di utilizzare il potere del Gigante Progenitore per salvare il popolo delle Mura. Grisha Jaeger si trasforma in Gigante, pronto per combattere Frieda e rubarle il Progenitore, mentre Ulklin e il resto della famiglia scappano lontani dalla lotta per nascondersi. Grisha ha la meglio su Frieda, e la uccide portandole via il potere. Successivamente, cattura i membri della Famiglia Reale e li uccide uno a uno. L'invasore uccide Dirk e Abel, schiacciandoli con la mano, e poi si scaglia sulla Signora Reiss, schiacciandola con un piede mentre tenta di mettere al sicuro Florian. Ulklin viene preso con una mano dal Gigante nemico e stritolato a morte.[3]

Riferimenti

  1. L'Attacco dei Giganti: Encyclopedia (p. 89)
  2. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 42)
  3. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 63  (p. 10-21)

Navigazione

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.