FANDOM


Police
Questo articolo è una bozza!
Police
Tom Xaver è ancora incompleto o disorganizzato, aiutaci a a completarlo!

“Volevo scoprire il mistero dei giganti... Sono uno scienziato, dopotutto.”

— Tom Xaver

Tom Xaver (トム・クサヴァー Tomu Kusavā?) era uno scienziato Eldiano e un guerriero al servizio di Marley nonché precedente possessore del Gigante Bestia. Lui era il mentore e amico di Zeke. Fa la sua prima apparizione in un dialogo con Zeke, quando quest'ultimo aveva 7 anni e si allenava per diventare un guerriero di Marley. Egli non è mai stato schierato sul campo di battaglia, poiché per sua stessa ammissione il gigante bestiale non è molto utile in guerra, il suo compito era quello di effettuare studi sui giganti.

Aspetto Modifica

Tom aveva i capelli corti e scuri e una faccia tonda. Indossava l'abbigliamento tradizionale di un Guerriero e una fascia da braccio rossa, dimostrando che era un Eldiano e un Marleyano onorario. Tom portava anche gli occhiali che Zeke Yeager avrebbe indossato più tardi da adulto.

Personalità Modifica

Possedendo una mente curiosa, Tom si era sempre dimostrato interessato a studiare i Titani e menzionò a un giovane Zeke Yeager che si unì alla Titan Biology Research Society principalmente per questo. Di solito visto con un sorriso sul suo volto, Tom era un uomo accomodante con una leggera attitudine spensierata; si è anche dimostrato compassionevole confortando Zeke dopo che il ragazzo aveva consegnato i suoi genitori alle autorità marleyiane.

Sotto la natura amichevole di Tom, nutriva sentimenti di auto-disprezzo, insieme al desiderio di suicidarsi come mezzo per espiare il ruolo che inconsapevolmente ha giocato nella morte della sua famiglia. Sembrava anche poco interessato agli ideali dell'Unità dei Guerrieri definendo stupido abbreviare la durata della propria vita solo per invadere altri paesi.

StoriaModifica

Ad un certo punto della sua età adulta, Xaver si innamorò di una donna Marleyana. Sapendo che il matrimonio tra Eldiani e Marleyani era vietato, nascondeva intenzionalmente la sua fascia da braccio Eldiana ogni volta che la vedeva e così i due si sposarono presto. Diversi anni dopo che la moglie di Xaver diede alla luce il loro figlio, lei scoprì la verità sulla discendenza Eldiana di Tom e per la vergogna uccise prontamente il loro figlio e poi si suicidò; Xaver li scoprì poco dopo e fu sopraffatto dal dolore. Xaver sarebbe poi diventato un Guerriero come una forma di suicidio e alla fine ereditò uno dei Nove Titani , il Titano Bestia . Divenne anche un ricercatore per studiare i poteri dei Titani .

All'incirca a metà del suo mandato, Xaver ha iniziato a osservare il nuovo gruppo di candidati Guerrieri che potenzialmente avrebbero potuto ereditare il suo Titano. Si interessò in particolare a un ritardatario e l' istruttore Magath lo informò che il nome del ragazzo era Zeke Yeager . Anche se Magath non rispettava il ragazzo a causa della sua scarsa prestazione, Xaver non condivideva la stessa opinione.

Xaver avrebbe finalmente incontrato di persona Zeke mentre giocava da solo. Dopo un po' di incoraggiamento, è riuscito a convincere Zeke a giocare con lui, complimentandosi con il ragazzo per la sua abilità di lancio. Xaver avrebbe continuato a legare con Zeke attraverso i loro giochi, spiegando anche come pensava che il conflitto fosse ridicolo rispetto al mistero dei Titani.

Un giorno, Xaver trovò Zeke piangere nel vicolo dove di solito giocavano, ed era sconvolto nell'apprendere che i genitori del ragazzo erano i leader della fazione di riedificazione di Eldia. Con le autorità Marleyiane vicine alla scoperta delle identità dei leader della cellula, Xaver suggerì a Zeke di consegnare i suoi genitori prima che venissero scoperti per dimostrare la sua lealtà nei confronti di Marley. Sebbene Zeke fosse riluttante, Xaver lo convinse ricordandogli tutti i disordini emotivi che il ragazzo aveva dovuto affrontare a causa della pressione esercitata dai suoi genitori. Quando Zeke consegnò i suoi genitori come membri della fazione di riedificazione di Eldia, Xaver era con lui e i suoi nonni, mentre Grisha e Dina furono portati via dalle autorità di pubblica sicurezza.

Xaver ha continuato a giocare con Zeke mentre il ragazzo faceva progressi nell'addestramento per diventare guerriero. Un giorno, Xaver rivelò a Zeke che aveva scoperto attraverso la sua ricerca che il Titano Fondatore, oltre all'alterazione della memoria, era in grado di cambiare anche la composizione corporea degli Eldiani. Zeke suggerì che se ciò fosse vero, il Fondatore potrebbe essere usato per sterilizzare tutti gli Eldiani e sradicare la razza Eldiana in circa cento anni; dopo una breve pausa, Xaver ha poi raccontato a Zeke della morte del figlio. Continua dicendo che ha cercato di scappare dai suoi peccati usando il potere dei Titani e in lacrime si chiedeva quanto sarebbe stato meglio se non fosse mai nato in questo mondo. Zeke promise a Xaver che avrebbe ereditato il suo Titano Bestia e l'avrebbe usato per allontanare il Fondatore da Eldia e Marley, così da poter liberare la gente dal mondo dalla paura dei Titani.

Vicino alla fine del suo mandato come Titano Bestia, Xaver prende da parte Zeke e rivela qualcosa che non ha mai riferito ai Marleyani: ha scoperto un modo per rompere il voto di rinuncia alla guerra fatto da Karl Fritz. Dice che, per essere rotto, un membro della famiglia reale deve lavorare in collaborazione con il detentore del Titano Fondatore per far sì che il piano di eutanasia abbia successo. Xaver chiede a Zeke di trovare un detentore del Titano fondatore che comprenda le loro motivazioni e accetti il ​​piano. Nell'842 , Xaver è incatenato ad un altare sotterraneo pronto a farsi ingoiare da Zeke. Poco prima di essere consumato, Xaver chiude gli occhi e in silenzio dice a Zeke che avrebbe sempre vegliato su di lui.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.