FANDOM


“Maledetta codarda! Vieni fuori! Esci e paga per ciò che hai fatto!”

— Keiji si scaglia contro il cristallo di Annie Leonhart[5]

Keiji è un membro dell'Armata Ricognitiva, componente della Squadra di Hange Zoe.

Aspetto Modifica

Keiji è un ragazzo di media altezza e molto magro. Ha i capelli neri e corti, rasati alle parti della testa, degli zigomi ben definiti e delle occhiaie molto visibili. Indossa la tipica uniforme militare dell'Esercito, ma lo si è anche visto in abiti civili.

Personalità Modifica

Keiji è un soldato molto ligio al suo dovere e al suo ruolo, eseguendo sempre gli ordini impartiti dai superiori. È piuttosto rigido nel seguire le regole e riprende gli altri quando le infrangono .Cerca anche di riprendere Eren Jaeger quando si scaglia contro un Gigante, dicendogli che non ne ha il permesso.[6] Sembra essere talvolta molto impaziente, come quando distrugge completamente le sue lame per fare uscire Annie Leonhart dal suo cristallo, urlando contro di essa senza alcun risultato.[7]

Storia Modifica

Keiji nella Foresta

Keiji nella Foresta degli Alberi Giganti

Keiji prende parte alla 57° spedizione all'esterno delle Mura, finalizzata alla cattura del Gigante Femmina dentro la Foresta degli Alberi Giganti. Una volta che il mostro è stato catturato ma non è stato danneggiato dai soldati per via della sua abilità d'indurimento cutaneo, Keiji viene chiamato dal Comandante Erwin Smith, che gli ordina di posizionare degli ordigni esplosivi per far saltare in aria gli arti del Gigante, in modo da liberare la collottola e scoprire chi vi è all'interno.[8] Il Gigante emette un potentissimo urlo che attira un gran quantitativo di Giganti all'interno della foresta che mirano a smembrarlo, quindi Erwin ordina a tutti di proteggere la Femmina. Keiji è tra i soldati che eliminano i Giganti in avvicinamento ma, quando il Gigante Femmina viene fatto completamente in poltiglia, Erwin ordina la ritirata dell'Armata Ricognitiva. Keiji è tra i sopravvissuti della missione e tornerà al Distretto di Karanes assieme al resto della sua Squadra.[9]

Keiji si arrabbia

Keiji si altera e tenta di far uscire Annie Leonhart dal cristallo

Keiji e il resto della Quarta Squadra si dirigono al Distretto di Stohess per il piano di cattura di Annie Leonhart, che si scopre essere il Gigante Femmina. Quando il Gigante si dirige verso il Wall Sina correndo, Keiji e gli latri membri della Squadra lo inseguono con il Dispositivo di Manovra Tridimensionale, ma vengono fermati quando il nemico distrugge degli edifici circostanti lanciando i detriti contro di loro e rallentandone la corsa.[10] Dopo la sconfitta della Femmina, i soldati di Hange Zoe aiutano Eren Jaeger ad estrarre Annie Leonhart dal suo Gigante, ma la ragazza si cristallizza permanentemente appena Keiji e colleghi provano a tirarla fuori dalla nuca del mostro. Tra tutti, Keiji si altera terribilmente e colpisce con violenza il cristallo con le lame del Dispositivo, urlando alla ragazza di uscire e dandole della codarda. L'uomo viene fermato dalla Caposquadra Hange, che gli ordina di calmarsi e riacquisire compostezza.[11]

Giorni dopo, durante il passaggio al Distretto di Elmiha, Keiji è insieme al resto della Squadra di Hange quando la donna parla delle ricerche sui possibili complici di Annie Leonhart, identificando Reiner Braun e Berthold Hoover come possibili Giganti Mutaforma.[12] Poco dopo, Keiji e la squadra arrivano in soccorso per salvare i ragazzi circondati dai Giganti al Castello di Utgard, e l'uomo riprende Eren per aver disobbedito agli ordini di restare da parte quando il ragazzo si scaglia contro un Gigante, uccidendolo.[13] Keiji e gli altri aiutano le reclute a risalire il Wall Rose, salvando loro la vita e prestando loro un primo soccorso medico.

Keiji e Abel

Keiji e Abel durante una missione

I soldati si preparano a tornare al Distretto di Trost, quando, all'improvviso, compaiono il Gigante Corazzato e il Gigante Colossale sulla cima del muro. Keiji e i colleghi si sparpagliano per evitare l'attacco del Colossale, quando l'uomo nota che il Gigante ha rapito e divorato Ymir e un altro soldato, rubandogli il dispositivo di manovra tridimensionale. Hange ordina ai suoi uomini di passare all'attacco e Keiji si scaglia contro il nemico assieme a Moblit e Abel. Insieme risalgono il braccio del Gigante, notandone la lentezza, evidenziata anche nei precedenti rapporti dell'Armata Ricognitiva. Quando tutti si preparano ad attaccare la collottola, il Colossale espelle dal proprio corpo un immensa quantità di vapore bollente, che allontana Keiji e gli altri soldati e gli rende inavvicinabili al mostro.[14] Assieme agli altri soldati, Keiji assiste alla battaglia fisica tra Eren in forma Gigante e il Corazzato, incitandolo a dare il meglio e a sconfiggere il nemico.[15] Il Corazzato emana un urlo per attirare l'attenzione del Colossale, che cade dalla cima della muraglia investendo i Giganti sottostanti e generando un'enorme esplosione di vapore. Keiji e il resto della squadra di Hange vengono investiti da essa e subisco delle ustioni e delle ferite importanti che gli mettono fuori gioco. Verranno poi soccorsi e riportati alla base, feriti ma ancora vivi.[16]

Tempo dopo, la squadra di Hange si incontra con la Squadra del Capitano Levi per discutere della possibilità del recupero del Wall Maria, e Keiji si siede su un divano assieme ad Abel e Nifa per ascoltare il discorso. Gli uomini apprendono anche della notizia dell'omicidio di Padre Nick, e partecipano alla discussione, organizzando il lavoro dei prossimi giorni.[17] Keiji è assieme ad Hange mentre la Caposquadra conduce gli esperimenti sulla trasformazione in Gigante di Eren, e assieme ai suoi colleghi tiene in sicurezza la zona del bosco dove sono nascosti.[18] Keiji viene poi assegnato alla guardia della cella di Djel Sannes, dopo che l'uomo viene torturato da Hange e da Levi.[19] Keiji partecipa all'incontro con la Corporazione Reebs e alla costruzione del piano per far salire Historia Reiss al trono del Governo Reale con un colpo di stato.[20]

Traute kills Keiji

La Morte di Keiji

Il piano prevede di far rapire Eren Jaeger e Historia Reiss e, successivamente di inseguire il Reparto Centrale del Corpo di Gendarmeria. Keiji passa sotto il comando del Capitano Levi assieme a Nifa e Abel, e insieme inseguono il convoglio con i ragazzi e i Gendarmi fino al Distretto di Stohess. Keiji si apposta nei pressi di un vicolo e segue furtivamente l'obbiettivo. Purtroppo, il nemico era già a conoscenza dello spionaggio dell'Armata Ricognitiva, e per le strade del Distretto i membri della Squadra di Soppressione Anti-Uomo si mettono alla ricerca degli uomini di Levi. Keiji viene preso di sorpresa da Traute Carven, seconda in comando della Squadra di assassini, che gli spara alla testa e lo uccide sul colpo. Una donna di passaggio vede il cadavere di Keiji accasciarsi e urla disperata. Quando il Capitano Levi riuscirà a salvarsi dopo un estenuante lotta armata, si scuserà con Hange per aver lasciato morire i suoi uomini, tra cui Keiji.[21]

Mesi dopo, durante la battaglia per la riconquista di Shiganshina, Erwin ripensa a tutti i soldati che ha mandato a morire nel corso degli anni per raggiungere il suo sogno di libertà e, nella sua visione, compare proprio Keiji.[22]

Abilità Modifica

Keiji è molto abile come soldato, e si dimostra un buon utilizzatore del Dispositivo di Maonovra Tridimensionale. È riuscito a sopravvivere con successo a varie missione dell'Armata Ricognitiva, combattendo contro i Giganti in maniera efficace e professionale. Keiji è uno dei sopravvissuti alla 57° Spedizione all'esterno delle Mura, al combattimento con il Gigante Femmina nel Distretto di Stohess, al salvataggio delle reclute dal Castello di Utgard e al rapimento di Eren Jaeger dal Gigante Colossale e dal Gigante Corazzato.

Curiosità Modifica

Riferimenti Modifica

  1. L'Attacco dei Giganti: Encyclopedia (p. 45)
  2. L'Attacco dei Giganti: Encyclopedia (p. 45)
  3. L'Attacco dei Giganti: Encyclopedia (p. 45)
  4. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 27  (p. 43)
  5. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 34  (p. 3-4)
  6. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 41  (p. 41)
  7. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 34  (p. 3-4)
  8. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 27  (p. 24)
  9. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 27  (p. 27-44)
  10. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 33  (p. 8-10)
  11. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 34  (p. 3-4)
  12. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 42  (p. 17-21)
  13. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 41  (p. 41)
  14. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 43  (p. 7-24)
  15. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 44  (p. 7-37)
  16. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 44  (p. 42-44)
  17. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 52  (p. 2-9)
  18. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 53  (p. 2-6)
  19. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 56  (p. 8)
  20. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 56  (p. 10-31)
  21. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 57  (p. 34-41)
  22. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 80  (p. 25-26)

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.