FANDOM


“Se Marley dovesse cercare di attentare alla vita della Famiglia Reale o riprendersi il Gigante Progenitore... Io lo accetterò. Se Marley vuole lo sterminio degli Eldiani... Io lo accetterò. Se i peccati commessi dagli Eldiani saranno giudicati così gravi, allora non potranno mai essere perdonati. Sia gli Eldiani che i Giganti non sarebbero mai dovuti esistere. Accetterò la responsabilità di correggere questo errore. Tuttavia... Fino a quando non dovesse arrivare quel momento, voglio vivere all'interno delle Mura... Voglio godermi questo paradiso senza nessuna guerra. Vi prego soltanto di concedermelo.”

— Ultime parole di Karl Fritz inviate alla Famiglia Tybur[2]

Karl Fritz è il 145° Re della Famiglia Fritz, regnanti dell'Impero di Eldia, ed è il responsabile della cospirazione contro di esso e della sua caduta. Raccoglie gli Eldiani sopravvissuti al crollo dell'Impero nell'isola di Paradis, ergendo 3 Mura concentriche per proteggerli e cancellando i ricordi dell'intera umanità con il potere del Gigante Progenitore. In seguito, cambia il suo nome in "Reiss" e diventa il Primo Re della nuova dinastia Reale.

Aspetto

Forma Umana

Karl Fritz è un uomo anziano, con una barba folta e i capelli lunghi, pettinati all'indietro.

Forma Gigante Progenitore

Come tutti i possessori del Gigante Progenitore, il Gigante di Karl Fritz ha un'altezza di 13 metri, ed ha i capelli lunghi e lisci e i denti affilati, aguzzi. Ha le gambe molto robuste, ma il torace e le braccia molto magre, contrariamente alla parte inferiore.

Personalità

Karl Fritz è un uomo profondamente amareggiato dalle stragi commesse dai suoi antenati, e li detestava ancor prima di ereditare il Gigante Progenitore. Il suo profondo senso di colpa nei confronti degli atti commessi dai suoi predecessori lo porta a voler cambiare il mondo ed espiare i peccati della Famiglia Fritz e degli Eldiani, cospirando con la Famiglia Tybur per far crollare l'Impero.[3]

Fritz è fortemente convinto che gli Eldiani debbano essere eradicati dal mondo, in modo da terminare la striscia di odio e guerra che hanno perpetrato i suoi antenati per millenni. Secondo lui, gli Eldiani sono tutti peccatori, e se la stirpe in futuro andrà contro l'estinzione dovrà essere accettato, in quanto, in questa maniera, si potrebbe estirpare l'odio dall'intero mondo espiando i loro peccati millenari.[4]

Nonostante ciò, Fritz desidera che il suo popolo viva ancora in pace e tranquillità per i pochi anni che ancora gli restano, e costruisce le Mura sull'isola di Paradis per raccogliere i sopravvissuti al crollo dell'Impero, cancellarne i ricordi con il Gigante Progenitore e renderli ignoranti riguardo il mondo esterno alle Mura, ma felici nel "Paradiso" costruito da lui stesso. Fritz è anche feroce e determinato a mantenere lo stato di ignoranza collettiva all'interno delle Mura, e perseguita le minoranze di cui non riesce a controllare i ricordi, come gli Azumabito o la Famiglia Ackerman, portandoli sull'orlo dell'estinzione.[5]

Affinchè le sue volontà vengano rispettate anche nel futuro, Fritz fa un "Giuramento di Rinuncia alla Guerra", per limitare il potere del Progenitore e impedirne l'uso per combattere altri popoli o eliminare i Giganti.[6] Il Giuramento viene ereditato da tutti i suoi discendenti di sangue Reale, che, assimilando le sue volontà, restano bloccati nell'utilizzo del Progenitore per liberare la razza umana dalle Mura o per fare la guerra ad altre nazione avversarie.[7][8]

Storia

Chiusura delle Mura

Karl Fritz chiude i cancelli delle Mura

Circa un centinaio di anni prima dell'inizio della storia, Karl Fritz eredita il Gigante Progenitore dal suo precedente possessore, e diventa il 145° Re della Famiglia Fritz. L'uomo è disgustato dagli enormi genocidi perpetrati dai suoi antenati, grazie al potere dei Giganti, per ottenere il controllo del continente e creare l'Impero di Eldia, e prende la decisione di far crollare il suo stesso Impero per eradicare la sua stirpe dal mondo, in modo da terminare le guerre globali. Fritz cospira con i membri della Famiglia Tybur, possessori del Gigante Martello, per portare Eldia all'autodistruzione. Fritz e i Tybur creano la leggenda dell'eroe Marleyano "Heros", per istigare alla ribellione la nazione nemica di Marley. Inoltre, Fritz fugge sull'isola di Paradis e, in assenza del Re, le casate Eldiane di maggiore importanza e possessori dei Giganti Mutaforma cominciano a darsi battaglia tra di loro per l'ottenimento della Monarchia e dei poteri. I Tybur si schierano con i Marleyani e combattono le casate Eldiane, già in crisi per merito delle rivolte scoppiate internamente: questo dà inizio alla Grande Guerra dei Giganti, e Marley distrugge gli Eldiani e ruba loro 6 Giganti Mutaforma.[9][10][11]

Primo Re con bambino

Il Primo Re Karl Fritz crea il "Giuramento di Rinuncia alla Guerra"

Fritz, già pronto sull'isola, raccoglie gli Eldiani fuggiti dal continente e usa il potere del Gigante Progenitore per guidare milioni di Giganti Colossali a mettersi in formazione, ergendo 3 Mura concentriche in modo da proteggere quel che rimane del suo popolo. Il Re dà un ultimatum a Marley e le popolazioni del continente, affermando che se in futuro verrà mossa una guerra contro la gente all'interno delle Mura, lui libererà i Giganti Colossali all'interno delle strutture e sterminerebbe l'umanità con la loro apocalittica marcia sulla terraferma.[12] Tuttavia, le parole di Fritz sono un bluff, e la sua reale intenzione è garantire una pace duratura agli Eldiani sopravvissuti utilizzando questa minaccia su scala globale, che il Re non attuerà mai. Karl Fritz crea poi un "Giuramento di Rinuncia alla Guerra", un trattato psicologico che impedisce a tutti i possessori futuri del Gigante Progenitore di sangue Reale di utilizzare il potere per combattere altri popoli o liberare gli Eldiani dalle Mura. Innestando questa ideologia alla base del potere del Progenitore, Fritz riesce a tramandare questo "Giuramento" a tutti i suoi discendenti di sangue Reale e a vincolare l'uso del potere. Se, in futuro, Marley o qualsiasi altra nazione deciderà di attaccare il popolo delle Mura per sterminarlo, gli Eldiani non potranno ribellarsi e la Famiglia Reale non potrà usare il Progenitore per difendersi, e accetteranno il loro destino che li porterà inevitabilmente all'estinzione e quindi alla liberazione dell'odio dal mondo intero. Nonostante ciò, Fritz intende utilizzare gli anni di tempo guadagnati dalla minaccia verso il mondo per costruire un Paradiso all'interno delle Mura, e per far vivere in pace e tranquillità i suoi abitanti fino al giorno del giudizio.[13][14][15]

Per proteggere gli Eldiani all'interno delle Mura, Fritz usa il Gigante Progenitore per cancellare i ricordi dell'umanità e far perdere loro le conoscenze riguardo al mondo esterno alle Mura.[16] Al fine di proteggere la famiglia Reale e i suoi discendenti, Fritz cambia il suo nome in "Reiss", diventando il Primo Re della dinastia, e affida il compito ad una famiglia nobile sua affiliata di ereditare il cognome "Fritz" per nascondere i veri Reali delle Mura.[17] Tuttavia, all'interno delle Mura vi sono alcune linee di sangue non correlate agli Eldiani che non subiscono la manipolazione dei ricordi del Primo Re, e rendono pericolosa e controproducente la dispersione delle informazioni riguardo il mondo esterno alle Mura. Il Primo Re, non potendo cancellare i loro ricordi, compra il loro silenzio con posizioni di prestigio nella nuova società da lui costruita, rendendoli nobili e ricchi.[18] Inaspettatamente, 2 famiglie (gli Ackerman e gli Azumabito) si rifiutano di scendere a patti con il Primo Re e di vivere una bugia all'interno delle Mura, andando contro le sue ideologie e ribellandosi ai suoi ordini. Il Primo Re ricorre quindi allo sterminio delle suddette famiglie, perseguitandole e riducendo significativamente il numero dei loro membri fino a portarle sull'orlo dell'estinzione.[19]

Primo Re cancella i ricordi

Il Primo Re cancella i ricordi dell'umanità all'interno delle Mura

Successivamente, il Primo Re crea una caverna sotterranea nei pressi del Distretto di Orvud, per permettere la successione del Gigante Progenitore in tutta sicurezza alle future generazioni. Il Re muore 13 anni dopo aver ottenuto il potere del Gigante Progenitore (secondo la "Maledizione di Ymir") e lo trasferisce al suo successore.[20] Nei decenni seguenti, tutti i suoi discendenti ereditano il "Giuramento di Rinuncia alla Guerra" oltre che al Progenitore, e vengono influenzati dalle ideologie di Karl Fritz che impediscono loro di liberare gli umani dalle Mura o di usare il Progenitore per combattere gli altri popoli, rendendo inermi i successivi Re fino al giorno in cui un'altra nazione non entrerà nelle Mura e sterminerà definitivamente gli Eldiani. I discendenti ereditano inoltre la verità riguardo gli atti rivoluzionari compiuti da Karl Fritz, e diventano gli unici a conoscere perfettamente la reale storia del mondo all'esterno delle Mura.[21][22]

Abilità

Potere del Gigante

Karl Fritz possiede il Gigante Progenitore e mostra molte abilità relative al potere, applicate anche ad un livello e ad una potenza molto avanzati. Tra i poteri in suo possesso:

  • Gigante Progenitore: Fritz utilizza il suo potere al massimo del suo potenziale, essedno di sangue Reale, e lo applica in diverse forme esercitandone un controllo perfetto;
  • Creazione di Giganti: Utilizza milioni di Eldiani per essere trasformati in Giganti Colossali;
  • Controllo di Giganti: È in grado di dare loro ordini precisi, e forma le Mura mettendo in posizione i Colossali appena creati e ordinando loro di indurire la propria pelle;
  • Manipolazione dei Ricordi: È in grado di manipolare i ricordi dell'umanità, cancellandoli, creandoli o modificandoli a piacimento. Alcune linee di sangue non sono però soggette alla manipolazione dei ricordi;
  • Eredità dei Ricordi: Ha la capacità di tramandare i suoi ricordi e il suo "Giuramento di Rinuncia alla Guerra" a tutti i suoi discendenti futuri, che ereditano anche la conoscenza riguardo alla reale situazione del mondo esterno alle Mura. Il "Giuramento" è talmente influente sui successori che per quanto sia forte la loro determinazione ad utilizzare il Gigante Progenitore per liberare l'umanità dalle Mura e dai Giganti, essi non ne saranno mai in grado, e assimileranno completamente le ideologie del Primo Re e la sua visione del destino degli Eldiani;

Eredità

Persone Uccise

Riferimenti

  1. L'Attacco dei Giganti: Encyclopedia (p. 141)
  2. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 86  (p. 18)
  3. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 65  (p. 7-8)
  4.  (p. 40-42)
  5. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 66  (p. 11)
  6. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 39-41)
  7. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 86  (p. 18)
  8. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 86  (p. 32)
  9.  (p. 37-38)
  10. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 86  (p. 41-42)
  11. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 37)
  12. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 86  (p. 19)
  13.  (p. 40-42)
  14. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 37)
  15. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 89  (p. 31)
  16. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 24-26)
  17. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 65  (p. 7-8)
  18. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 40)
  19. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 40-41)
  20. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 66  (p. 7-9)
  21. Per ottenere il potere di uno dei 9 Giganti è necessario divorare il precedente possessore del potere

Navigazione

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.