FANDOM


“Noi uomini saremo sconfitti solo quando smetteremmo di lottare. Fino a quando combatteremo non ci sarà alcuna disfatta.”

Mike Zacharias incoraggia Nanaba a tornare a combattere

Il Gigante Bestia è il 1° capitolo del 9° Volume, e il 35° capitolo in totale del manga Shingeki no Kyojin, scritto e illustrato da Hajime Isayama.

Breve Riassunto Modifica

Nanaba avverte le reclute del 104° Corpo di Addestramento che dei Giganti sono in avvicinamento da sud. La ragazza crolla, capendo che la fantomatica nuova breccia potrebbe trovarsi in un qualsiasi punto del Wall Rose, in quanto se i Giganti fossero entrati da un Distretto ne avrebbero già ricevuto notizia. Data la situazione critica, l'Armata Ricognitiva si trova adesso nel peggior scenario possibile, ma il Caposquadra Mike le rialza il morale incoraggiandola, ordinandole di non arrendersi e riprendendo in mano la situazione. Mike organizza 4 squadre per allontanarsi dai Giganti e andare ad avvertire i villaggi vicini. Connie si unisce alla squadra sud, in modo da guidarli verso Ragako, il suo villaggio natale, per assicurarsi che la sua famiglia sia viva. Reiner e Berthold si uniscono a lui. I Giganti accelerano il passo verso i soldati, e Mike torna indietro per affrontarli da solo in modo da dare ai suoi uomini più tempo per scappare ed evacuare i villaggi vicini.

All'accampamento, Mike elimina quasi la totalità dei nemici, ma nota uno strano Gigante dalla forma bestiale che si aggira attorno alla sua posizione. Il Gigante Bestia afferra il cavallo dell'uomo e lo lancia contro di lui, facendogli perdere l'equilibrio e facendolo catturare da un Gigante sottostante. La Bestia ferma il massacro del piccolo Gigante spappolandogli la testa, e poi rivela di essere in grado di parlare, chiedendo all'uomo come si chiama l'arma che gli permette di volare. Mike resta muto, paralizzato dalla paura, e il Gigante Bestia gli ruba il dispositivo di manovra tridimensionale. L'immenso mostro ordina ai Giganti di tornare a muoversi, e questi assalgono il Caposquadra, mangiandolo vivo, mentre la Bestia si allontana con il Dispositivo.

Sommario Modifica

Nanaba entra nell'edificio dove sono collocate le reclute, e informa tutti che alcuni Giganti si stanno dirigendo da sud verso la loro posizione. Ordina a tutti i presenti di montare a cavallo e prepararsi per andare ad avvisare i villaggi vicini del pericolo. Connie si preoccupa tremendamente, visto che i Giganti potrebbero già essere passati dal suo villaggio natale, Ragako. Reiner ammette la possibilità che il Wall Rose sia stato sfondato, e tutte le reclute si mettono in moto.

Mike e Nanaba

Il Caposquadra Mike da la forza a Nanaba per incoraggiarla a tornare a combattere

Nanaba torna sul tetto dell'edificio. Il Caposquadra Mike Zacharias riesce ad individuare, grazie al suo precisissimo olfatto, che i Giganti in avvicinamento sono 9. Nanaba comincia a fare delle supposizioni sulla posizione della breccia, dicendo che se i Giganti fossero entrati dal Distretto di Trost o dal Distretto di Clorba ne avrebbero già ricevuto la notizia, quindi la breccia si trova automaticamente in un luogo qualsiasi lungo la muraglia. Visto che l'entità del danno è praticamente sconosciuta, Nanaba intuisce che nemmeno Eren Jaeger in forma Gigante potrebbe chiudere la breccia, in quanto rocce grandi come quella trovata a Trost non sono presenti nelle vicinanze. La ragazza crolla psicologicamente, capendo di trovarsi nella peggior situazione possibile, con una nuova breccia nel Wall Rose e dei nemici sconosciuti ancora da individuare. Dopo un attimo di silenzio, Mike la guarda negli occhi dicendole che non è finita, e che gli esseri umani verranno definitivamente sconfitti solo quando smetteranno di combattere. Il Caposquadra si rammarica per essere stato dubbioso nei confronti delle reclute del 104° e di averli lasciati così senza neanche un'attrezzatura per la manovra tridimensionale e senza alcun tipo di difesa. Nanaba si rialza incoraggiata e, assieme a Mike, decide di prepararsi a combattere contro i Giganti.

Il Caposquadra Mike unisce i suoi uomini e le reclute del Corpo di Addestramento, dividendoli in 4 squadre e ordinando loro di proseguire a cavallo verso le 4 direzioni principali a partire dall'accampamento; Nord, Sud, Est, Ovest. L'obbiettivo primario diventa informare i villaggi vicini della breccia e farli evacuare, evitando lo scontro con i Giganti per quanto possibile, in quanto rallenterebbe la loro corsa. Il Caposquadra chiede se qualcuno conosce la zona, ricevendo la risposta di Sasha: infatti Dauper, villaggio natale della ragazza, è a pochi chilometri verso Nord rispetto alla loro posizione. Anche Connie risponde, dicendo che Ragako, il suo paese, è a Sud, e che è intenzionato ad andarci per controllare se i suoi famigliari sono ancora vivi. Mike ordina quindi a Connie di guidare la squadra fino a Ragako e Reiner si unisce all'amico, ribadendo che lo aiuterà. Reiner chiede anche a Berthold di unirsi a loro, e il ragazzo accetta con sguardo preoccupato. I Giganti arrivano all'accampamento e Mike ordina di accelerare e disperdere le squadre. D'improvviso, i Giganti cominciano a correre velocemente verso la posizione dei soldati. Mike gira il cavallo e si dirige verso il nemico, ordinando a Gelger di prendere il comando della squadra Sud e di proseguire la missione, mentre lui farà guadagnare tempo ai suoi uomini. Alcuni soldati commentano il folle gesto del Caposquadra, scagliatosi contro un gruppo di 9 Giganti da solo, ma Gelger rassicura tutti dicendo che ce la farà. Mike è infatti, dopo il Capitano Levi, il soldato più abile dell'Armata Ricognitiva e possiede la forza necessaria per riuscire a sopravvivere ad una situazione così estrema.

Il Gigante Bestia prende il cavallo

Il Gigante Bestia afferra il cavallo di Mike

Mike torna all'accampamento facendosi seguire dai Giganti, e in pochi minuti ne elimina 5. Il Caposquadra capisce di aver fatto guadagnare abbastanza tempo ai suoi uomini e decide di richiamare il cavallo per proseguire la missione. Tuttavia, attorno all'edificio si aggira uno strano Gigante , alto circa di 17 metri e con un corpo completamente ricoperto da pelo, quasi somigliante ad una scimmia. Quando il cavallo torna indietro, lo strano Gigante Bestia lo afferra alzandolo da terra. Mike lo guarda sbalordito, e il mostro, con un lancio di massima precisione, getta il cavallo sul tetto dell'accampamento, mirando proprio il Caposquadra. Mike schiva il cavallo di pochissimo, scivolando dal tetto, e un Gigante lo cattura sotto di lui, mordendogli le gambe e ferendo mortalmente il Caposquadra. La scena assume un carattere surreale, quando il Gigante Bestia si rivolge al piccolo Gigante che sta divorando Mike, dicendogli "basta". Mike guarda l'immenso scimmione accovacciarsi davanti a lui, e resta immobile, paralizzato dalla paura e dal dolore patito. Il Gigante continua a masticare l'uomo e la Bestia pronuncia ancora parola, alterandosi per il fatto che il piccolo mostro non ha obbedito ai suoi ordini e schiacciandoli la testa con la mano. Il Caposquadra viene sputato fuori dal Gigante che, con la testa mezza spappolata, si allontana.

502px-Mike Death

Mike Zacharias viene divorato dai Giganti

Il Gigante Bestia si rivolge a Mike, chiedendogli come si chiama l'arma che possiede alla vita e che gli permette di volare. Mike resta immobilizzato dal sentire un Gigante che parla, e lo guarda sconcertato, allibito, non rispondendo. Lo scimmione afferma che dovrebbe parlare la stessa lingua dell'uomo e quindi i due dovrebbero riuscire a capirsi. Vedendo che il Caposquadra impugna una lama, la Bestia intuisce che l'uomo è a conoscenza del suo punto debole, ossia la collottola. Di conseguenza, l'immensa creatura si solleva da terra, derubando Mike del suo Dispositivo di Manovra Tridimensionale e portando l'oggetto via con sé. Il Caposquadra, nonostante la situazione macabra e surreale, ripensa alle parole dette a Nanaba poco prima, e ricorda a se stesso che verrà sconfitto solo se deciderà di arrendersi. Ritrovato il vigore necessario, l'uomo impugna la sua lama e, nonostante le gambe spezzate, la punta contro il Gigante Bestia. Il mostro, però, da l'ordine ai 3 Giganti rimasti di tornare a muoversi, e le creature si scagliano contro Mike catturandolo e divorandolo vivo. L'uomo chiede pietà piangendo nei suoi ultimi disperati momenti, e le sue urla vengono sentite in lontananza dal Gigante Bestia: il mostro ironizza sul fatto che, alla fine del loro incontro, abbia scoperto che lui e quell'uomo parlavano effettivamente la stessa lingua.

Personaggi in Ordine di Apparizione Modifica

Curiosità Modifica

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.