FANDOM


Police
Questo articolo è una bozza!
Police
Guerrieri è ancora incompleto o disorganizzato, aiutaci a a completarlo!

L'unità Guerriera (戦士隊 Senshi-tai?) è una divisone dell’esercito di Marley formata da eldiani, che hanno ereditato il potere dei giganti mutaforma, scelti dal governo marleyano. Marley sceglie di addestrare bambini dai 5 ai 7 anni perché sono immaturi, quindi c’è meno possibilità che li tradiscono e sono anche più facili da controllare. L’unica eccezione è stata per Zeke Jaeger che ha ereditato il suo gigante a un’eta più matura perché aveva dimostrato la sua lealtà a Marley tradendo i suoi genitori.

Storia 844 - 850 Modifica

Nel 844 questa unità è formata da Zeke, Pieck, Reiner, Marcel, Annie e Berthold. Nel 845 l’esercito di Marley da il via a una missione di ricognizione su Paradis Island con due obbiettivi principali: recuperare il Gigante Progenitore e raccogliere informazione per un attacco futuro sull’isola, per le sue risorse naturali.

Attacco al Distretto di Shiganshina Modifica

Vengo inviati in missione Reiner Brown, Marcel Galliard, Annie Leonhart e Berthold Hoover che secondo il piano dovevano creare un breccia nel Wall Maria e infiltrasi nell’esercito. Durante il tragitto, Marcel si sacrifica per salvare Reiner da Ymir, nella forma da gigante puro, venendo divorato a posto suo e la squadra perde il Gigante Mascella. Anche se rimasti in tre prosegue comunque la missione e una volta giunti il Wall Maria, Berthold nella forma da Gigante Colossale crea un breccia nel Distretto di Shiganshina e Reiner nella forma da Gigante Corazzato distrugge il cancello interno. Poi i tre guerrieri spacciandosi per rifugiati riescono a entrare nei territori interni e dopo due anni, nel 847, entrano nel 104° corpo reclute per entrare nel esercito e avvicinarsi ai territori interni.

Attacco al Distretto di Trost Modifica

Nel 850, finiti i tre anni d’addestramento e poco prima di scegliere il corpo di cui far parte, i Guerrieri fanno la loro mossa per far uscire allo scoperto il Gigante Progenitore con Berthold che appare di nuova nella forma da Gigante Colossale e crea una breccia nel Distretto di Trost . Ma durante la battaglia per la difesa del distretto i guerrieri scoprono che Eren Jaeger ha il potere dei giganti, di cui lui stesso non era a conoscenza e che si era trasformato inconsciamente dopo aver subito delle ferite. Allora i tre pensando di aver localizzato il Progenitore gli lasciano chiudere la breccia e pensano a un piano per recuperarlo in seguito.

57° spedizione fuori dalle mura Modifica

Dopo la battaglia di Trost, Reiner e Berthold decidono di entrare a far parte della Legione Esplorativa per seguire Eren, invece, Annie decide di entrare nel Corpo di Gendarmeria. Circa un mese dopo, durante la 57° spedizione fuori dalle mura , Annie compare nella sua forma da Gigante Femmina e attacca la formazione di localizzazione dell’Armata Ricognitiva in cerca di Eren. Ma la spedizione si rivela una trappola, organizzata da Erwin Smith che aveva intuito che i possessori del Gigante Corazzato e del Colossale potrebbero essersi spacciati per rifugiati e entrati dentro le mura. Annie viene attirata in una Foresta degli Alberi Giganti dove viene cattura grazie a una nuova arma, degli arpioni metallici con anche le corde in metallo. Il Gigante Femmina per non essere catturata si protegge la nuca con le mani e mentre l’armata ricognitiva prepara del esplosivo per farle saltare in aria, Annie richiama a se i Giganti Puri nelle vicinanze e si fa divorare da loro il suo corpo da gigante, mentre lei scappa nella confusione. Dopo un’pò Annie intercetta la Squadra Operazioni Speciali con cui ingaggia un breve scontro, anche se all’inizio in netto svantaggio alla fine riesce a ucciderli. Allora Eren infuriatosi per la perdita dei propri compagni con cui aveva legato molto, si trasforma e ingaggia uno breve scontro con il Gigante Femmina, ma viene sconfitto e rapito da Annie. Mentre Annie sta cercando di uscire dalla foresta, viene raggiunta da Levi e Mikasa che si erano messi alla ricerca di Eren. Alla fine Levi Ackerman sconfigge Annie e se ne va recuperando Eren, senza cercare di scoprire l'identità del gigante femmina dando la priorità al recupero di Eren. Una volta rientrati nelle Mura il governo decide di ripensare alla custodia di Eren e lo chiamo di nuovo in tribunale. Intanto l'Armata Ricognitiva riesce a scoprire l'identità del Gigante Femmina e pianifica di catturarla.Nel Distretto di Stohess Armin, Mikasa e Eren cercano di attirare Annie nelle gallerie sotterrane per non farla trasformare ma senza riuscirci ed si trasforma e ingaggia una battaglia con Eren nella sua forma da gigante. Alla fine Annie viene sconfitta da Eren, aiutato dall'Armata Ricognitiva, e cerca di scavalcare le Mura ma interviene Mikasa che le taglia le dita e la fa cadere ed Annie per non farsi catturare si chiude in un bocciolo di cristallo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.