FANDOM


“Tuttavia... Posso preservare le vite umane fuori dalle Mura. Se noi Eldiani restassimo inermi nell'ignoranza, accettando di farci carico di tutto l'odio del mondo, se non altro a morire saremmo soltanto noi.”

— Frieda sotto l'influenza del Primo Re[6]

Frieda Reiss è la figlia secondogenita di Rod Reiss. È la sorella minore di Ulklin, maggiore di Dirk, Abel e Florian e la sorellastra di Historia Reiss. È la Regina delle Mura dall'842 all'845, e l'ultimo membro della Famiglia Reiss a possedere il Gigante Progenitore prima che venga rubato da Grisha Jaeger.

Aspetto

Forma Umana

Frieda è una ragazza alta, con i capelli lisci e neri. Tiene i capelli corti all'altezza del collo, per poi lasciarli crescere fino a oltre le spalle dopo essere diventata Regina. Ha gli occhi di un color grigio-azzurro, molto luminosi, che diventano leggermente più scuri dopo aver ereditato il Gigante Progenitore e le volontà del Primo Re. Nonostante la sua nobiltà, Frieda è solita indossare un semplice vestito bianco e lungo con delle ciabatte. Quando Eren Jaeger vede Frieda nei suoi ricordi, nota la fortissima somiglianza tra lei e Historia Reiss, sua sorella.[7]

Forma Gigante Progenitore

Nella sua forma di Gigante Progenitore, Frieda diventa un Gigante alto 13 metri con i capelli neri lunghi fino alle spalle e spettinati davanti al viso. Ha gli occhi molto grandi con dei contorni scuri all'interno, e il corpo coperto interamente da fibre muscolari similmente al Gigante Femmina. Come la maggior parte dei Giganti Mutaforma, quello di Frieda ha un fisico molto tonico e muscoloso.

Forma Gigante Puro

Prima di ereditare il Progenitore, il Gigante in sui si trasforma Frieda è molto meno muscoloso e tonico rispetto alla sua forma finale, mostrando diversi parti del corpo magre e ossute. Nel complesso è molto simile alla forma del Gigante Progenitore di Frieda.

Personalità

Frieda è una persona di buon cuore ed estremamente premurosa. Ama molto la sua famiglia e tiene alla loro incolumità. Cancella costantemente i ricordi di Historia durante la sua infanzia al fine di proteggerla[8], e combatte per difendere la sua famiglia dall'arrivo di Grisha Jaeger nella loro Chiesa.[9] Dimostra un enorme coraggio e determinazione e dice che gli ideali del Primo Re non la influenzeranno quando erediterà il Progenitore, con lo scopo di usare quel potere per il bene dell'Umanità.[10] Si offre lei stessa volontaria per ereditare il Potere, e piange lacrime amare quando è costretta a divorare suo zio Uri.[11]

Frieda cambia nel profondo dopo aver ereditato il Gigante Progenitore e le volontà del Primo Re. Il peso psicologico provato dalla sua nuova posizione la trasforma, rendendola molto più paranoica e aggressiva, e nel corso degli anni comincia a soffrire di una forte depressione, che la porta a pensare più volte al suicidio. Come i precedenti possessori del potere, Frieda comincia a predicare omelie di pace e misericordia tra i membri del Governo Reale, infondendo bontà nelle persone accanto a lei, ma non è noto se faccia questi discorsi con sincerità o solo per valorizzare il suo ruolo di Regina, come fatto notare da Kenny Ackerman.[12] Tuttavia, i suoi imprevedibili scatti d'ira spaventano la sua Famiglia, e con l'avanzare dell'età Frieda perde fiducia nel genere umano, cominciando a condannare gli uomini e a chiamarli "peccatori".[13]

L'eredità delle volontà del Primo Re la portano a subire il "Giuramento di Rinuncia alla Guerra" che impartì l'uomo a tutti i suoi successori. Frieda è quindi vincolata nell'utilizzo del Progenitore per la guerra contro altri popoli, e si rifiuta di fermare l'attacco della nazione di Marley nell'845, quando Grisha Jaeger la implora di sconfiggere gli aggressori.[14]

Storia

Passato

Frieda e Historia

Frieda e Historia

Frieda Reiss nasce nel Wall Sina, il 2 Febbraio 827, dal matrimonio di Rod Reiss e sua moglie. Cresce come una ragazza allegra, socievole, amante della vita. Dopo la nascita di Historia, figlia illegittima del padre, Frieda le insegna a leggere, scrivere e a comportarsi in maniera educata e gentile, abitudine che accompagna Historia per tutti i suoi successivi anni. Le due si attaccano molto, e Historia prende Frieda come un riferimento, affermando di voler diventare "come lei" e inorgogliendola molto.[15]

Anni dopo, Freida apprende il ruolo della Famiglia Reiss, e desidera diventare il prossimo detentore del Gigante Progenitore. La ragazza è fortemente determinata ad utilizzare il potere per liberare gli umani delle Mura dalla supremazia dei Giganti,[16] e si offre volontaria per ereditarlo da suo zio Uri Reiss, fratello del padre, che sta per finire i suoi 13 anni di utilizzo noti come "Maledizione di Ymir".[17]

842

Frieda si inietta il Siero

Frieda si inietta il Siero per trasformarsi in Gigante e divorare lo zio Uri

All'età di 15 anni, Frieda viene scelta come prossimo detentore del Gigante Progenitore. Il giorno della cerimonia, si inietta il Siero che la trasforma in Gigante e piange molto per dover uccidere lo zio. Frieda si trasforma e divora Uri, tornando poi in forma umana, e i suoi famigliari la soccorrono e l'aiutano ad alzarsi. Frieda eredita il potere, tutte le memorie del mondo e il "Giuramento di Rinuncia alla Guerra" del Primo Re, e viene bloccata dall'utilizzare il suo potere per eliminare i Giganti nel mondo e liberare l'umanità.[18]

Frieda sente profondamente il peso del suo nuovo ruolo e, nonostante la sua determinazione non riesce a far fronte alle volontà del Primo Re. La ragazza diventa paranoica, aggressiva, e soffre di una profonda depressione negli anni a venire. Frieda resta comunque molto legata ad Historia, e manipola i suoi ricordi per proteggere la sua incolumità, grazie al potere del Gigante Progenitore, dicendole di dimenticarsi di lei fino al momento in cui le due non si sarebbero rincontrate.[19] Frieda, come nuova Regina delle Mura, presenta spesso omelie religiose ai suoi seguaci, quali nobili delle Mura e membri del Governo Reale, recitando preghiere e predicando pace e misericordia.[20]

845

L'omelia di Frieda

L'omelia di Frieda ai membri del Governo Reale

Il giorno della caduta del Wall Maria, Frieda è con la sua famiglia nella caverna sotto la Chiesa dei Reiss, quando compare un uomo per parlare con le Regina. Grisha Jaeger, questo il suo nome, dice di essere un Eldiano fuggito dalla nazione di Marley, e implora Frieda di salvare il popolo delle Mura e la sua famiglia dall'attacco del Gigante Colossale e Corazzato, Guerrieri arrivati da Marley per distruggere le Mura e sterminare gli Eldiani. Per un momento, Frieda sembra accogliere la richiesta dell'uomo, ma viene sopraffatta dalle volontà del Primo Re e si rifiuta. Frieda è consapevole dell'intera storia degli Eldiani, e ammette di non poter utilizzare il Gigante Progenitore per salvare la sua stirpe. Questo atto provocherebbe la fine della razza e del popolo delle Mura per mano dei Marleyani, desiderio del Primo Re, e Frieda afferma che l'estinzione degli Eldiani porterebbe l'unione dei popoli e la pace nel mondo, facendosi carico di tutto l'odio provato dagli esseri umani per generazioni.[21]

La Morte di Frieda Reiss

La Morte di Frieda Reiss per mano di Grisha Jaeger

Grisha Jaeger prende l'iniziativa di uccidere la Famiglia Reale, e Frieda fa scappare i fratelli e i genitori per difenderli dall'attacco dell'invasore. Grisha Jaeger ha un tentennamento, ma viene incoraggiato dal potere del Gigante d'Attacco, che gli permette di vedere il futuro e i ricordi dei suoi successivi possessori. Grisha trova la forza per affrontare Frieda dopo essersi fatto influenzare dalle parole della versione futura di suo figlio Eren, e si trasforma in Gigante.[22] Frieda fa lo stesso e i due ingaggiano una furiosa lotta per sopravvivere. Nonostante l'immenso potere del Gigante Progenitore, Frieda viene sopraffatta per via della sua poca esperienza in battaglia, e Grisha la sconfigge, uccidendola. Il Gigante d'Attacco stacca a morsi la collottola del Progenitore, divorando Frieda e ottenendo il suo potere. Grisha Jaeger massacra poi tutti i membri della famiglia di Frieda, ad eccezione del padre Rod, che riesce miracolosamente a fuggire.[23]

850

Dopo la sua morte, Frieda Reiss ricompare nei ricordi di Eren Jaeger, figlio di Grisha, a cui l'uomo ha fatto ereditare il Gigante Progenitore.[24] Il ragazzo vede i ricordi molto nitidi della ragazza dopo che Rod e Historia Reiss hanno toccato la schiena di Eren, scatenando una connessione tra il loro sangue Reale e il Progenitore contenuto nel ragazzo.[25] Historia rivede invece la sorella nei suoi sogni, ma la dimentica dopo essersi svegliata, restando però con la sensazione di aver sognato qualcuno di molto importante (quindi, a distanza di anni, su Historia ha ancora effetto la manipolazione dei ricordi eseguita da Frieda anni prima).[26] La storia di Frieda verrà spiegata interamente da suo padre Rod nell'850, quando cattura Eren Jaeger per permettere a sua figlia Historia di divorarlo e far recuperare il Gigante Progenitore alla Famiglia Reiss.

Abilità

Potere del Gigante

Frieda Reiss ha la capacità di trasformarsi in un Gigante, avendo ereditato il potere del Gigante Progenitore. Pare abbia tutte le abilità dei Giganti Mutaforma, tra cui forza e resistenza enormi e una notevole abilità di Rigenerazione. Tuttavia, la sua poca esperienza in combattimento non le ha permesso di fronteggiare ad armi pari il Gigante d'Attacco di Grisha Jaeger, ed è stata sopraffatta con facilità.

  • Gigante Progenitore: Per via del suo sangue Reale, Frieda ha accesso al 100% del potenziale del Progenitore, anche se pecca di esperienza in battaglia. Grazie ad esso, è in grado di modificare i ricordi dell'umanità e dei singoli esseri umani, come dimostrato con Historia Reiss. Suo padre Rod ha definito il Gigante di Frieda come "l'essere che doveva stare all'apice di tutti i Giganti";
  • Rigenerazione: Come detentrice del potere di uno dei 9 Giganti, si pensa che Frieda abbia una straordinaria capacità rigenerativa da ferite sia superficiali che fatali;

Eredità

Relazioni

  • Historia Reiss: Historia è la sorellastra minore di Frieda, a cui la ragazza è estremamente legata. Con lei, Frieda ha un enorme sentimento materno, la protegge costantemente e la istruisce alla vita, insegnandole come leggere, scrivere e comportarsi. Frieda è anche in parte responsabile alla creazione del nuovo alter-ego di Historia, ossia "Christa Lens", insegnandole da piccola a comportarsi con estrema gentilezza con tutti e ad essere disposta a sacrificarsi per le persone che si amano. In futuro, Historia non ricorderà niente del tempo passato con la sorella, in quanto Frieda manipola i suoi ricordi durante l'infanzia al fine di proteggerla. Dopo che Historia recupera i ricordi di sua sorella si rifiuta di divorare Eren Jaeger e recuperare il Gigante Progenitore, in quanto questo la avrebbe condizionata con l'ideologia del Primo Re come successo con lei, rifiutandosi di venire trasformata e perdere la sua umanità a causa dello stesso potere che aveva modificato la personalità di Frieda.
  • Rod Reiss: Rod è il padre di Frieda. I due sono molto legati, e Rod la ama profondamente. Dopo aver ereditato il Progenitore, Rod estrae la figlia dal Gigante e la soccorre, mentre lei, guardando il padre, gli promette che non si farà influenzare dai fantasmi degli antenati. Quando Historia si rifiuta di seguire il piano del padre per uccidere Eren Jaeger e recuperare il Progenitore, Rod rimane sconvolto e devastato, in quanto non sarà più in grado di recuperare i ricordi della figlia e di dare un senso alla sua morte.
  • Uri Reiss: Uri è lo zio di Frieda e il precedente detentore del Gigante Progenitore prima di lei. Non vengono mostrate interazioni tra i due, ma si suppone che Frieda avesse un profondo legame famigliare con lo zio, arrivando addirittura a piangere al momento in cui ha dovuto divorarlo per ereditare il potere.
  • Grisha Jaeger: Frieda combatte fino alla morte contro l'uomo che invade la tranquillità della sua Famiglia. Nonostante Grisha la implori di salvare il mondo grazie al suo Gigante, Frieda rifiuta e respinge le sue richieste, totalmente assorbita dall'ideologia del Primo Re. L'inesperienza in battaglia della ragazza si rivela però un grande svantaggio, e Grisha riesce a combattere il suo Gigante Progenitore e a sconfiggerlo, divorandone la nuca e uccidendo Frieda.

Persone Uccise

Curiosità

  • Nel Secondo Sondaggio di Popolarità dei Personaggi, Frieda Reiss si classifica al 27° posto.
  • Il nome "Frieda" deriva da "Freyja", personaggio centrale di molti miti della mitologia nordica. Freyja rappresenta la dea sciamana dedita alla trasformazione della materia: analogamente, Frieda ha la capacità di modificare i ricordi attraverso il suo Gigante Progenitore.
    • "Frieda" è anche traducibile in tedesco antico con "Fridu" ossia "Sovrano Pacifico".
    • "Frieda" è anche traducibile in norreno con "Fríða" ossia "bello, amato".
  • Frieda si morde la mano per innescare la trasformazione in Gigante.[28] Questa azione viene eseguita anche da Eren Jaeger, che ha probabilmente appreso dopo aver ereditato i ricordi di Frieda e averlo inconsciamente visto fare da lei.

Riferimenti

  1. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 38)
  2. L'Attacco dei Giganti: ANSWERS (p. 154)
  3. L'Attacco dei Giganti: ANSWERS (p. 114)
  4. L'Attacco dei Giganti: ANSWERS (p. 154)
  5. L'Attacco dei Giganti: Encyclopedia (p. 88)
  6.  (p. 15-16)
  7. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 53  (p. 20)
  8. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 54  (p. 1-6)
  9. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 63  (p. 10-22)
  10. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 68  (p. 42)
  11. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 39)
  12. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 69  (p. 18)
  13. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 66  (p. 7-8)
  14.  (p. 14-19)
  15. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 54  (p. 1-6)
  16. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 68  (p. 42)
  17. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 39)
  18. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 39-41)
  19. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 54  (p. 6)
  20. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 69  (p. 18)
  21.  (p. 14-18)
  22.  (p. 19-29)
  23. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 63  (p. 12-22)
  24. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 53  (p. 20)
  25. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 62  (p. 34-45)
  26. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 54  (p. 1-6)
  27. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 64  (p. 39)
  28. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 63  (p. 11)

Navigazione

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.