FANDOM


Eren... Tu ancora non lo sai... Ma adesso dovresti averlo capito. Il motivo per cui è stato dato ad Erwin Smith il compito di guidare l'Armata Ricognitiva, la Speranza dell'umanità.”

— Erd chiede ad Eren di avere fiducia nei suoi superiori[5]

Erd Yin (エルド・ジン Erudo Jin?) è un membro d'élite dell'Armata Ricognitiva, nonchè il Secondo in comando della Squadra Operazioni Speciali, capitanata da Levi Ackerman.

Aspetto Modifica

Erd è un uomo alto, visto quasi sempre con un volto molto serio. Ha gli occhi marroni e piccoli, un sottile pizzo sul mento e i capelli lunghi e biondi, raccolti dietro la testa con un elastico. Veste una camicia bianca, coperta dall'uniforme dell'Armata Ricognitiva. Durante le spedizioni, utilizza il mantello verde dell'esercito, con lo stemma delle Ali Della Libertà.

Personalità Modifica

Erd è un leader responsabile e sempre ligio al dovere. Non è un tipo di molte parole ma quando parla da sempre il suo punto di vista in modo semplice e schietto, senza usare mezzi termini. Capiamo che ha una sua convinzione sul concetto di "Soldato" quando, parlando con Auruo, dice che un numero alto di uccisioni non fa di un uomo un vero Soldato.[6]

Sembra essere molto interessato al Potere del Gigante di Eren, risultando quindi un tipo piuttosto curioso. Dopo l'accidentale trasformazione di Eren sembra quello più controllato, preferendo chiedergli spiegazioni piuttosto che minacciarlo (maniera in cui hanno reagito invece Auruo e Gunther). Assieme agli altri membri della squadra, ha provato rimorso per la sua reazione nei confronti di Eren, mordendosi la mano in segno di scuse.[7]

Storia Modifica

Erd compare la prima volta durante la 56° Spedizione all'esterno della Mura. Figura tra i membri della Squadra Operazioni Speciali e, assieme a Gunther, raggiunge Levi e Petra sul tetto di un'abitazione. Levi ordina a Erd e Gunther di eliminare un gigante in avvicinamento da destra e a Petra di soccorrere un soldato ferito, mentre lui si appresta ad occuparsi di 2 giganti a sinistra. Più tardi, la spedizione viene annullata da Erwin Smith, il quale informa la squadra di Levi della probabilità che il Wall Rose possa essere stato sfondato.[8]

Tumblr inline ms1b8taaeQ1qz4rgp

Erd in guardia dopo la trasformazione accidentale di Eren

Successivamente, quando la custodia di Eren viene affidata alla Squadra Operazioni Speciali, Erd sembra tra tutti quello più interessato e chiede al ragazzo come possa riuscire a trasformarsi in un gigante. Dopo l'accidentale trasformazione di Eren in gigante, Erd si mette subito in guardia e si prepara ad ucciderlo, ma prima, urlandogli contro, tenta di capire perchè l'ha fatto. In seguito proverà rimorso per l'evento e si morderà la mano per scusarsi, gesto che verrà eseguito anche da Petra, Auruo e Gunther.[9]

Durante la 57° Spedizione all'Esterno delle Mura, Erd e la Squadra Operazioni Speciali vengono posizionati al centro esatto della formazione e si dirigono verso la Foresta degli Alberi Giganti per poter catturare il Gigante Femmina e portare a termine il piano di Erwin. Quando il mostro raggiunge la squadra, Erd e gli altri sono pronti per ingaggiare un combattimento per fermarlo, ma Levi invita tutti a mantenere la calma e a fidarsi di lui, continuando ad avanzare piuttosto che combattere.[10] Alla fine la squadra convince Eren a non trasformarsi e a proseguire, riuscendo a condurre Gigante Femmina presso una trappola ideata da Erwin. Levi affida il comando della squadra a Erd, e torna indietro per controllare la situazione, ordinando a tutti di passare alla manovra tridimensionale.[11]

Sugli alberi, Erd nota come gli unici che probabilmente erano a conoscenza del piano erano i sopravvissuti agli eventi del Distretto di Shiganshina e che persino i membri della Squadra non sapevano nulla a riguardo.[12] Una volta avvistato il segnale di ritirata, la squadra si accinge a tornare ai cavalli quando, un misterioso incappucciato che viene scambiato per Levi, uccide Gunther a sangue freddo, tagliandoli la collottola. Erd si rende conto di come il segnale di ritirata vicino alla loro posizione fosse fasullo e che lo stesso incappucciato che lo ha sparato fosse in reltà l'ospite del Gigante Femmina, che nel frattempo torna nella sua forma titanica. Eren decide di fidarsi dei suoi compagni e di non trasformarsi, lasciando a loro il compito di combattere il gigante. I 3 sembrano inizialmente avere la meglio grazie agli ordini impartiti dallo stesso Erd, riuscendo ad accecare il gigante e a tagliare i legamenti delle sue braccia, in modo tale da farle cadere e recidere successivamente la collottola del mostro. Erd si avvicina per finirlo, quando, improvvisamente, il Gigante Femmina (che nel frattempo ha rigenerato l'occhio destro e girato la testa di scatto), morde il busto del soldato, tranciandolo a metà e sputandolo per terra.[13]

Eld's corpse

Il corpo di Erd

Mesi dopo, durante la battaglia per la riconquista di Shiganshina, Erwin ripensa a tutti i soldati che ha mandato a morire nel corso degli anni per raggiungere il suo sogno di libertà e, nella sua visione, compare proprio Erd Yin.[14] Nell'854, il Capitano Levi ripensa a tutti i sacrifici che ha compiuto per preservare la vita di Eren, e tra i ricordi dei compagni morti per questo obbiettivo ricorda anche Erd.[15]

Abilità Modifica

Erd è uno dei membri più forti dell'Armata Ricognitiva, avendo un record di uccisioni di ben 46 giganti (di cui 14 uccisi da solo e 32 uccisi in squadra).

Eldcombat

Erd in combattimento

E' abilissimo nell'utilizzare il dispositivo di manovra tridimensionale, infatti, durante il combattimento con il Gigante Femmina ha usato il gas per creare una cortina fumogena, in modo da accecarlo. Spostando il peso del suo corpo all'indietro è riuscito a sfruttare la resistenza del cavo d'acciaio del rampino, arrivando addirittura a frenare con il dispositivo. Utilizza perfettamente le lame, incidendo tagli molto profondi nelle braccia del gigante, dimostrando tecniche di precisione massima.

Erd si trova molto bene a lavorare con Auruo, Petra e Gunther, tanto che la loro intesa gli ha portati ad essere considerati come la miglior squadra dell'Armata Ricognitiva. Nonostante la morte di Gunther, Erd è riuscito a mantenere il sangue freddo, mostrando un'inarrivabile concentrazione e coordinando le azioni di Petra e Auruo addirittura senza nemmeno parlare con loro.

Statistiche di Erd Yin[16]

 Tecniche 
8/10
 Capacità d'azione 
7/10
 Intelligenza 
7/10
 Capacità di collaborazione 
7/10
 Memoria 
10/10

RelazioniModifica

  • Eren Jaeger: Dopo che Eren entra nella Squadra Operazioni Speciali, Erd si incuriosisce particolarmente a lui, soprattutto per la sua capacità di potersi trasformare in un Gigante. Dopo la sua accidentale trasformazione, Erd preferisce assicurarsi del motivo della sua trasformazione, agendo diversamente rispetto a Auruo e Gunther, ma dicendosi comunque pronto ad intervenire. Dopo l'evento, assieme ai suoi compagni si scusa mordendosi la mano, dimostrando rimorso per il gesto compiuto, e andando man mano a migliorare il loro rapporto di fiducia.
  • Levi Ackerman: Tra Erd e il Capitano intercorre un grande rispetto reciproco e sua grande fiducia, avendolo scelto come suo Vice all'interno della Squadra. Erd esegue alla lettera i suoi ordini, fidandosi ciecamente delle sue decisioni e del suo giudizio. Dopo la sua morte, Levi guarda rammaricato il suo corpo inerme, profondamente ferito per la perdita del compagno.
  • Gunther Schultz: Tra Erd e Gunther vi è un buon rapporto di amicizia e stima reciproca, forgiato dalle innumerevoli battaglie contro i Giganti. Entrambi si fidano molto l'un dell'altro e si trovano molto bene a lavorare insieme.
  • Petra Ral e Auruo Bossard: Con Petra e Auruo, Erd ha un buon rapporto di amicizia e stima reciproca, aumentato nel corso del tempo per via delle innumerevoli battaglie che hanno combattuto insieme contro i Giganti. Durante le missioni, Erd lavora molto bene con i 2 e, talvolta, si diverte a prenderli in giro per alleggerire la situazione.

Persone UcciseModifica

Tentativi FallitiModifica

CuriositàModifica

RiferimentiModifica

  1. L'Attacco dei Giganti Inside: Attacco ai Giganti (p. 57)
  2. L'Attacco dei Giganti Inside: Attacco ai Giganti (p. 57)
  3. "Risposta ad alcune domande della manifestazione". Hajime Isayama. — Durante la manifestazione Isayama rivela i compleanni dei membri della Squadra Operazioni Speciali, tra cui quello di Erd. Consultato il 3 Novembre 2014.
  4. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 12)
  5. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 27  (p. 16)
  6. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28  (p. 10)
  7. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 17-18)
  8. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo Speciale 1
  9. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 1-19)
  10. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 25  (p. 7-31)
  11. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 19-45)
  12. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 27  (p. 9-16)
  13. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28
  14. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 80  (p. 25-26)
  15.  (p. 35)
  16. L'Attacco dei Giganti Inside: Attacco ai Giganti (p. 57)
  17. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28  (p. 36)
  18. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 65  (p. 35-36)
  19. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 12)

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.