FANDOM


“Questa è la forza dell'Armata Ricognitiva! Non devi sottovalutarci, razza di idiota!”

— Auruo parla con Eren dopo la cattura del Gigante Femmina[5]

Auruo Bossard (オルオ・ボザド Oruo Bozado?) è un membro d'élite dell'Armata Ricognitiva, componente della Squadra Operazioni Speciali capitanata da Levi Ackerman.

AspettoModifica

Auruo è un uomo che sembra più vecchio di quel che è, con un volto solcato da alcune rughe che lo fanno sembrare più anziano rispetto ai suoi commilitoni, nonostante abbia circa la loro stessa età. Nell'aspetto tende ad imitare Levi, avendo lo stesso taglio di capelli militare, lo stesso sguardo e lo stesso foulard indossato attorno al collo. Ha i capelli color biondo scuro rasati ai lati della testa, gli occhi color nocciola e lo si è sempre visto indossare l'uniforme standard dell'Armata Ricognitiva.

PersonalitàModifica

Auruo è un uomo molto sicuro di se e delle sue capacità, sbandierando spesso noiosamente i propri traguardi militari e la sua abilità in combattimento, quasi al limite dell'arroganza. Il suo comportamento, quando parla viene raramente preso sul serio dai membri della Squadra Operazioni Speciali ed ha anche dimostrato una certa goffaggine (mordendosi spesso la lingua per sbaglio[6]). Nonostante ciò, dimostra una grande lealtà nei loro confronti e, in battaglia, è estremamente concentrato e disciplinato. Durante la 57° Spedizione all'esterno delle Mura rimprovera spesso Eren Jaeger per il suo comportamento e, successivamente alla morte di Gunther, non si fa prendere dal panico e rimane fedele all'obbiettivo.[7]

Le numerose missioni affrontate con l'Armata l'hanno reso molto diffidente nei confronti del prossimo, come nel caso di Eren. Dopo la trasformazione accidentale del ragazzo, Auruo si è messo subito in guardia, chiedendo le sue intenzioni e minacciando di ucciderlo nel caso non avesse risposto.[8] Successivamente, assieme agli altri membri della squadra ha provato rimorso per la sua reazione nei confronti di Eren, mordendosi la mano in segno di scuse.[9]

Il tratto distintivo della personalità di Auruo è il suo tentare perennemente di copiare l'atteggiamento del Capitano Levi, ricalcando il suo portamento, la sua maniera di fare e persino la sua parlata. A causa di ciò, entra spesso in contrasto con Petra.

StoriaModifica

Auruo prende parte alla 56° Spedizione all'esterno delle Mura con la Squadra Operazioni Speciali. Più tardi, la spedizione viene annullata da Erwin Smith, il quale informa la squadra di Levi della probabilità che il Wall Rose possa essere stato sfondato.[10]

Auruo si scusa

Auruo si morde la mano in segno di scusa

Dopo il processo di Eren Jaeger, la custodia del ragazzo viene affidata alla Squadra del Capitano Levi, che lo portano nei boschi del Wall Rose per effettuare degli esperimenti sulla sua capacità di trasformarsi in un Gigante. I primi tempi Auruo tormenta il ragazzo schernendolo e trattandolo da moccioso, dichiarandosi pessimista riguardo il controllo della trasformazione. Dopo l'accidentale trasformazione di Eren, Auruo e gli altri membri della squadra si sono immediatamente messi in guardia, pronti ad intervenire e terribilmente spaventati.[11] Mentre Erd prova a cercare di chiarire la situazione con Eren, Auruo e Gunther si dicono pronti ad intervenire qualora muovesse un muscolo, non esitando ad ucciderlo se necessario. La situazione si calma e la Squadra si rilassa dopo che Eren si dimostra innocuo e, la sera, si mordono la mano in segno di scuse, mostrandogli lealtà.[12]

Auruo da ordini a Eren

Auruo ordina a Eren di avanzare

Durante la 57° Spedizione all'Esterno delle Mura, Erd e la Squadra Operazioni Speciali vengono posizionati al centro esatto della formazione e si dirigono verso la Foresta degli Alberi Giganti per poter catturare il Gigante Femmina e portare a termine il piano di Erwin. Quando il mostro raggiunge la squadra, Auruo e gli altri sono pronti per ingaggiare un combattimento per fermarlo, ma Levi invita tutti a mantenere la calma e a fidarsi di lui, continuando ad avanzare piuttosto che combattere. Auruo e la squadra riacquistano compostezza e, quando Eren decide di agire da solo e trasformarsi, Auruo urla violentemente contro di lui per fermarlo.[13] Più avanti, l'Armata cattura il Gigante, e Auruo si vanta delle proprie abilità dei suoi commilitoni, avvertendo Eren di non dubitare di loro.[14]

Dopo la conclusione dell'inseguimento, Auruo e i membri della Squadra discutono sul fatto che nessuno di loro era stato avvisato dal Capitano della cattura del nemico, e si interrogano sulla possibilità che una spia sia entrata nell'Esercito dopo la caduta di Shiganshina.[15] Dal Comandante Erwin arriva l'ordine di ritirata dell'Armata Ricognitiva e Auruo e compagni si preparano a rientrare tra la gioia generale per il completamento della missione. La situazione cambia improvvisamente quando Gunther si avvicina ad un soldato che aveva precedentemente sparato un fumogeno di segnalazione, e viene freddamente ucciso dallo stesso. Nonostante l'atroce morte del compagno di Squadra, Auruo e gli altri non perdono la concentrazione e tentano di mettersi in difesa per prevenire un eventuale secondo attacco, comunque distrutti per la morte del collega. L'uomo incappucciato si trasforma nel Gigante Femmina per terminare la cattura di Eren, ed il ragazzo decide di fidarsi dei suoi compagni e di non trasformarsi, lasciando a loro la sua incolumità. Erd coordina i movimenti di Auruo e Petra e i tre riescono a mettere alle strette l'avversario, accecandolo e tagliandogli i tendini di braccia e gambe. Tuttavia, nonostante le previsioni, il mostro recupera la vista molto velocemente e divora Erd con un sol boccone. Petra perde la concentrazione e la lucidità dopo la morte di Erd e cerca di allontanarsi il più possibile dal Gigante, ma questi la raggiunge con un balzo e la schiaccia con un potente calcio su un albero, spezzandole la schiena e riducendola in poltiglia. Auruo, scioccato per la morte di Petra, si scaglia violentemente contro la collottola del Gigante con un veloce assalto, ma la capacità di indurire la propria pelle rende inoffensivo l'attacco dell'uomo. Auruo resta sbigottito e, mentre tenta di allontanarsi, viene colpito in pieno da un calcio del Gigante Femmina, venendo scaraventato via e morendo sul colpo.[16]

Corpo di Auruo

Il Corpo di Auruo

Mesi dopo, durante la battaglia per la riconquista di Shiganshina, Erwin ripensa a tutti i soldati che ha mandato a morire nel corso degli anni per raggiungere il suo sogno di libertà e, nella sua visione, compare proprio Auruo Bossard.[17] Nell'854, il Capitano Levi ripensa a tutti i sacrifici che ha compiuto per preservare la vita di Eren, e tra i ricordi dei compagni morti per questo obbiettivo ricorda anche Auruo.[18]

AbilitàModifica

Auruo è uno dei membri più forti dell'Armata Ricognitiva, avendo un record di uccisioni di ben 48 Giganti (di cui 39 uccisi in singolo e 9 uccisi in squadra).

Auruo ha una grandissima abilità nell'utilizzare il Dispositivo di Manovra Tridimensionale, dimostrando di saperlo utilizzare con un ottima precisione. La coordinazione che ha con Erd e Petra è pressoché perfetta e da soli sono stati in grado di abbattere il Gigante Femmina. L'intesa con i suoi compagni è tale da essere riuscito a combattere contro il Gigante senza nemmeno parlare con loro.

Statistiche di Auruo Bossard[19]

 Tecniche 
9/10
 Capacità d'azione 
6/10
 Intelligenza 
5/10
 Capacità di collaborazione 
5/10
 Lingua Tagliente 
10/10

RelazioniModifica

  • Eren Jaeger: Auruo tratta Eren come un principiante e un moccioso, schernendolo spesso e volentieri, e dimostra di avere pochissima fiducia nei suoi confronti e nella sua capacità di controllare il suo Gigante. Dopo aver minacciato di ucciderlo conseguentemente alla sua trasformazione, Auruo sente il rimorso per ciò che ha fatto e si scusa con lui mordendosi la mano. Durante l'evento, anche se con il solito atteggiamento arrogante, Auruo spera che il ragazzo lo possa perdonare.
  • Petra Ral: Tra Auruo e Petra c'è una relazione di idee contrapposte che porta spesso a battibecchi e scontri verbali tra i due. Nonostante ciò, tra i due vi è un forte legame di stima reciproca rafforzato dalle innumerevoli battaglie combattute assieme e dal loro perfetto lavoro di Squadra. Petra è sempre infastidita e contrariata quando Auruo prova ad imitare Levi. Dopo la morte della ragazza per mano del Gigante Femmina, Auruo perde il controllo, profondamente segnato dalla morte dell'amica.
  • Levi Ackerman: Auruo è estremamente fedele e leale al suo Capitano, e segue alla lettera ogni suo ordine e consiglio. Con il passare del tempo, l'ammirazione di Auruo per Levi è andata sempre crescendo, tanto che l'uomo ha modellato la sua personalità per assomigliargli almeno in parte, imitando il suo modo di fare, di vestire, di acconciarsi e di atteggiarsi.
  • Erd Yin e Gunther Schultz: Essendo suoi compagni di Squadra, Auruo ha grande fiducia in loro e nelle loro capacità. Sembra avere un buon rapporto di amicizia con Erd, con il quale condivide anche un ottimo lavoro di squadra (dimostrato nella battaglia contro il Gigante Femmina). Più di qualche volta viene rimproverato da Gunther per il suo comportamento arrogante, anche se tra i due vi è comunque un buon cameratismo.

Perosne UcciseModifica

Tentativi FallitiModifica

CuriositàModifica

  • Nel Primo Sondaggio di popolarità dei personaggi, Auruo si classifica al 18° posto.
    • Nel Secondo, scende al 26° posto.
    • Nel Terzo, scende al 27° posto.
  • Levi è a conoscenza del fatto che Auruo lo imiti di continuo, trovando la cosa molto fastidiosa.[21]
  • Parlando con Historia nella Grotta dei Reiss, Eren menziona Auruo come una delle vittime causate da lui e suo padre per aver rubato il potere del Gigante alla Famiglia Reiss.[22]
  • Tra i membri della Squadra Operazioni Speciali, Auruo ha un record di 48 Giganti uccisi, secondo solo a quello di Petra (58).[23]
    • Auruo detiene inoltre il record di maggior numero di Giganti uccisi in singolo della Squadra, con un totale di 39.
  • Secondo quanto detto da Erd, Petra e Auruo si sarebbero urinati nei pantaloni durante la loro prima spedizione, per via della paura provata per i Giganti.[24]
  • La guida L'Attacco dei Giganti OUTSIDE: Attacco Agli Umani ha fornito un'intervista immaginaria a Petra e Auruo dopo essere stati uccisi dal Gigante Femmina:[25]
    • Intervistatore: La vostra morte è stata scioccante.
    • Auruo: Veramente ho fatto apposta a perdere contro i Giganti! Ho pensato che fosse il modo più efficace per ottenere visibilità. Ma sembra che non l'abbiate capito.
    • Petra: Il Gigante Femmina si è rivelata un avversario troppo forte, non poteva andare altrimenti. Se solo ci fosse stato il Capitano...
    • Auruo: Pff! Senza seguire il giusto ordine delle cose, non potrai mai conquist...
    • Petra: Hei! Basta con questo imitare di continuo il Capitano!
    • Auruo: Sei stata tu a volermi seguire, Petra. È per questo che insisto sul fatto che non è troppo presto per comportarti come mia moglie.
  • Hajime Isayama ha rivelato che Auruo e Petra provengono dallo stesso Corpo di Addestramento.[26]

Riferimenti Modifica

  1. L'Attacco dei Giganti Inside: Attacco ai Giganti
  2. L'Attacco dei Giganti Inside: Attacco ai Giganti
  3. "Risposta ad alcune domande della manifestazione". Hajime Isayama. — Durante la manifestazione Isayama rivela i compleanni dei membri della Squadra Operazioni Speciali, tra cui quello di Auruo. Consultato il 3 Novembre 2014.
  4. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 12)
  5. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 42)
  6. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 20  (p. 3)
  7. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28
  8. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 2-5)
  9. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 17-18)
  10. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo Speciale 1
  11. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 25  (p. 31-45)
  12. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 1-19)
  13. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 25  (p. 7-31)
  14. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 19-45)
  15. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 27  (p. 9-16)
  16. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28
  17. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 80  (p. 25-26)
  18.  (p. 35)
  19. L'Attacco dei Giganti Inside: Attacco ai Giganti (p. 54)
  20. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28  (p. 41)
  21. "FRaU August 2014 issue English fan translation".
  22. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 65  (p. 35-36)
  23. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 26  (p. 12)
  24. Manga de L'Attacco dei Giganti: Capitolo 28  (p. 10)
  25. L'Attacco dei Giganti Outside: Attacco agli Umani (p. 95)
  26. "Bessatsu Shonen Magazine July 2016 issue English fan translation".

Navigazione Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.